17 settembre 2011

Adam's cumin noodles

Guardo poca televisione, giusto il telegiornale durante il pranzo o la cena, per sapere quello che succede nel mondo (anche se spesso forse sarebbe meglio non saperlo...). Per il resto, preferisco fare altro che stare con gli occhi su uno schermo, tanto più che la qualità media di quello che viene trasmesso di questi tempi è orribilmente e spaventosamente bassa... C'è però una serie televisiva degli anni '90 che ricordo con piacere: Northern Exposure (in Italia: "Un medico tra gli orsi"). E' stata una serie di grande successo in USA e ai tempi vinse numerosi riconoscimenti. Le storie narrate nelle varie puntate erano sempre piacevoli e accattivanti, i personaggi ben caratterizzati, battute brillanti, ironia, mai volgarità. Semplicemente una serie geniale.

Recentemente ho scoperto dell'esistenza del ricettario ispirato alla serie: "The Northern Exposure Cookbook" scritto da Ellis Weiner, pubblicato nel 1993 e non più facilmente reperibile in commercio. Frugando su ebay sono riuscita a scovare una copia usata ma in perfette condizioni e l'ho presa al volo! Ogni ricetta ha un'introduzione con aneddoti sui personaggi e le varie situazioni narrate nel corso delle 6 stagioni trasmesse in tv. Così, cucinando i piatti descritti, si ha quasi l'impressione di ritrovarsi a Cicely, nel cuore dell'Alaska! :))Oggi ho provato a fare la ricetta di Adam: i noodles al cumino, apportando alcune modifiche.

ADAM'S CUMIN NOODLES

  • 250g circa di tagliatelle cinesi
  • 2 cucchiai di olio vegetale
  • 250 g circa di petto di pollo, affettato finemente
  • 1 cucchiaio di salsa di soia1 cucchiaio di olio di sesamo
  • 2 cucchiaini di cumino macinato
  • 100 ml circa di brodo di pollo
  • 2 cipollotti affettati

  • Far cuocere le tagliatelle seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, scolarli e passarli sotto l'acqua fredda. In una padella (o in un wok, ancora meglio), scaldare i due oli, saltare il pollo sempre mescolando, poi unire cipollotti e tutto il resto, tagliatelle comprese. Far insaporire bene e aggiustare di sale. Servire subito.
Buoni. E' la prima volta che assaggio e uso il cumino ed è una piacevole scoperta. Queste tagliatelle sono speziate senza essere però stucchevoli. Veramente una ricetta particolare e interessante. Beh, dopotutto Adam era famoso per essere un esperto di buona cucina! :)

4 commenti:

la sissa ha detto...

Ciao Irma, come ti capisco ..pensa che io la tv non la guardo per niente. Ho una tv ma solo per guardare qualche DVD ogni tanto. Nessun digitale terrestre. Mi ha stancato e deluso. Preferisco di gran lunga un chiacchierata, fare footing o una buona lettura! Purtroppo con i cibi orientali non ho un gran rapporto, non mi attirano e certi sapori non mi piacciono. La premessa della ricetta invece è interessante, ed è intrigante recuperare certi libri in rete...
Un buon week end!
Sissa

Francesca ha detto...

Me la ricordo anche io quella serie, era veramente bella... Pubblica altre ricette da quel libro, ti prego!!! ...e intanto grazie per questa... ;-)

Lia ha detto...

Internet è una gran risorsa, solo che poi ci sono gli acquisti e il bilancio ne risente ehehehe.
Io direttamente non ho la tv in casa, solo la radio e il pc, adoro scegliere cosa vedere e non sottostare ai palinsesti.
Carina la ricetta col cumino, l'ho comprato ma non so con cosa cucinarlo, grazie dell'idea!

Irma ha detto...

Grazie per i vostri commenti! :)

@Sissa: anche io non amo esageratamente i cibi orientali, ma questo piatto mi è piaciuto! E' esotico senza essere troppo speziato e stucchevole!

@Francesca: cercherò di fare presto altre ricette del libro! ;)

@Lia: ne so qualcosa di shopping compulsivo su internet... ;)