13 settembre 2006

Maledizione

Tu, lurido morto di fame, pezzente senza un minimo di dignità, essere immondo con il quoziente intellettivo inferiore a quello di un'oloturia, tu che mi hai rubato l'antenna della radio della macchina...
Ti auguro con tutto il cuore che ti venga un'enterite inguaribile e incurabile e che il mal di stomaco e la dissenteria ti accompagnino fino all'ultimo giorno della tua, spero lunga, vita.

Scusate neh, ma quando ci vuole ci vuole. :o(

5 commenti:

Scarabocchio ha detto...

Io, di tutto cuore, aggiungerei nella dedica, anche un bel grappolo da mezzo chilo di emorroidi esterne di terzo grado!
Come minimo!

Irma ha detto...

Anche io in realtà avevo pensato alle emorroidi. Ma non volevo essere troppo cattiva... >:o>
ciao

Helga ha detto...

Un po' in contrasto con il post precedente... ma che ci vuoi fare... noi donne, esseri mutevoli! :)

Antonio ha detto...

Mi accodo agli auguri!
P.S.: Io sono abbonato a Ti presento il gatto, rivista sorella di TPIC :-)

mario ha detto...

L' ho lasciato. Non so dove sia finito. Come le mail del pomeriggio. se telefonando ( Mina ), vero è un addio e manco ci conosciamo, ma famme sapè quarcosa de quanto te scrissi. Chiama ar cellulare,fai come te pare. Io sti blog inizio a nun reggerli. Come Mondovì a meno che l'H nuovo, e soprattutto il privato non cambino la mia vita. Se no :2007 fuga da mondovì e forse dal piemonte. Jena Plinsky.(Difficile all' età mia,con la mia "posizione",ma me la gioco) Sei stupenda,sono ripetitivo. E se avessi 10 anni di meno,con la maturità e le esperienze di oggi...Ma hai già i tuoi 1000 fans. Buona giornata,collega. Fatte sentì. Con dolcezza. Mario