18 giugno 2006

Perplesso

Oggi ho portato su in casa dal giardino Giuggiola. Era da un po' che volevo pesarla e misurarla, ma presa da mille impegni non ero ancora riuscita a trovare il tempo per farlo.
Così anche Lancelot ha avuto occasione di vederla per bene da vicino. Anche se era decisamente perplesso... :D

7 commenti:

vesnuccia ha detto...

è bellissimo anche se perplesso!!!!
vesnuccia

Snake ha detto...

Non ci posso credere! Il tuo gatto è identico a quello che avevo io (Charlie), un gatto norvegese portato da Londra! Purtroppo ci ha lasciato un anno fa, per una stomatite atipica incurabile, è stata davvero una cosa triste. Il veterinario che lo ha curato diceva che questa malattia non era diffusa in Italia e si è scervellato sui testi dell'unversità, ma è stato tutto inutile. Cmq Charlie aveva 18 anni, non è morto giovane. E' bello vedere che ci sono ancora gatti come lui!
Ciao!

Irma ha detto...

Mi spiace per il tuo micio... :o( però 18 anni sono tanti per un gatto!
Lancelot è un Maine Coon, razza molto simile al Norvegese.
E' un micio adorabile! ^___^ Tanto grosso quanto tontolone e tenero.
ciao :)

Barbara ha detto...

Bellissime le tartarughe di terra! Da piccola ne ho avuta anche io una , Rambo :)

Snake ha detto...

Lo immagino Irma, sono gatti straordinari!
Io le tartarughe non le prendo più: quando ero bambino (ho la tua età, puoi ben capire) facevo di tutto affinché i miei prendessero le tartarughe trovate in mezzo alla macchia mediterranea, ma ora mi limito a guardarle e ammirarle e non mi sognerei mai di sottrarle al loro habitat, nonostante ne sia affascinato: ma d'altronde di rettili ne ho a iosa nel mio cortile: le lucertole! Sembra di vedere dei piccoli dinosauri!
Ciao!

Irma ha detto...

@Snake: le testuggini non si possono catturare! Sono ultra-protette!!
La mia Giuggiola è nata in cattività nel 2000 in provincia di Brescia, da un uovo di una testuggine regolarmente denunciata. E a sua volta Giuggiola è stata denunciata al CFS. :)
Anni e anni fa mi capitò di trovare un paio di mini Testudo libere in natura: in Grecia, sull'acropoli di Atene. Ci eravamo allontanati dalle zone più affollate dai turisti per far fare un giretto a Liebe, la nostra schnauzer, e lei trovò queste due tartarughine. La tentazione di portarle via fu grande (allora ero poco più che una bambina), però alla fine mi sono accontentata di scattare una foto :)
ciao

Snake ha detto...

Eh lo so, i miei erano capricci da bambino ( e ora mi vergogno davvero!), ma per fortuna non sempre venivo accontentato. Di tartarughe ne ho avuto 4 (di cui una salvata da un incendio e con la "corazza" molto danneggiata), ma da allora (tanti anni fa) mi accontento di vederle nel loro habitat naturale.
Testuggini sull'acropoli di Atene? Caspita, dovevano essere proprio delle tartarughe amanti dell'arte!
:-)
Ciao!